SendBlaster: il miglior software per l'invio di newsletter

Cronologia

In questa schermata è possibile vedere l’elenco dei messaggi precedentemente inviati.

Qualora non sia stato possibile completare il mailing (ad esempio perché il proprio server SMTP non consente di inviare più di un certo numero di messaggi in un determinato arco di tempo) è possibile riprendere un invio dal punto in cui era stato interrotto, inviando il messaggio originale agli indirizzi a cui non è stato recapitato. Di ogni mailing vengono indicati la data di invio, la lista a cui è stato inviato il mailing e l’oggetto. Per visualizzare il messaggio inviato cliccare sul tasto Anteprima mail (oppure selezionare il corrispondente comando con il tasto destro del mouse). Il pulsante Elenco indirizzi permette di vedere l’elenco di indirizzi e-mail a cui era destinato il mailing; gli indirizzi a cui il messaggio è stato
recapitato sono indicati in verde, mentre gli indirizzi che non è stato possibile raggiungere sono visualizzati con il colore rosso. Il tasto Log visualizza il log dell’invio, cioè il dialogo avvenuto con il server SMTP (o con i server di destinazione in caso di invio diretto). Se non è stato possibile recapitare il messaggio ad alcuni indirizzi, nell’ultima colonna della lista, in corrispondenza di ogni mailing non completato, appare il tasto verde, cliccando sul quale è possibile completare l’invio del mailing selezionato usando le impostazioni attuali della scheda Invia.

l messaggio sarà quindi inviato a tutti i destinatari che non l’hanno già ricevuto (cioè agli indirizzi indicati in rosso nella finestra che appare scegliendo Elenco indirizzi). E’ possibile cancellare uno o più elementi dalla cronologia selezionandoli (premere il tasto Ctrl sulla tastiera per selezionare più elementi oppure Shift/Maiusc per selezionare un gruppo) e cliccando sul pulsante Elimina voci. Gli indirizzi a cui il messaggio è stato oppure non è stato recapitato (“verdi” o “rossi”) possono essere esportati come file di testo usando i pulsanti Esporta consegnati e Esporta non consegnati. Quest’ultima funzione è utile quando si desidera ripulire le liste dagli indirizzi non funzionanti: dopo aver esportato gli indirizzi a cui non è stato possibile recapitare il messaggio, si
potrà successivamente importare il file in una delle liste in modalità cancellazione (scegliendo cioè le opzioni Elimina i nuovi indirizzi dalla lista o Disiscrivi i nuovi indirizzi).

In quali situazioni è utile il completamento dei mailing?

Il completamento dei mailing dalla cronologia è un ottimo modo per aggirare le limitazioni di un server SMTP che non consenta l’invio di molti messaggi in un dato intervallo temporale.
Le limitazioni del server SMTP, infatti, potrebbero essere tali che, comunque siano definite le Impostazioni avanzate della scheda Invia, non sia possibile completare un mailing in un solo passaggio: si pensi ad esempio ad un server SMTP che non consenta di inviare più di 50 messaggi in un’ora, a fronte di una lista di distribuzione di 100 messaggi. In una situazione di questo tipo, il primo invio andrà a buon fine solo per i primi 50 indirizzi; si attenderà quindi almeno un’ora e si completerà il mailing dalla cronologia.

L’esportazione degli indirizzi a cui non è stato recapitato il messaggio (indirizzi “rossi”) è utile per ripulire le liste dagli indirizzi non funzionanti.

© 2019 sendblaster.it   |   Consulente SEO

eDisplay Srl
via Palmanova 24, 20132 Milano (Mi) - Italia
Viale del Lavoro, 53 08023 Fonni (Nu) - Italia
P.I. C.F 01172340919 | Rea Mi1888144 Nu80282

turboSMTP - SMTP service provider